Corsi

Per far parte dei volontari della Croce Verde di Mestre è necessario frequentare un Corso di Primo Soccorso della durata di circa 15-20 lezioni tenuto da personale specializzato della Croce Verde e del SUEM 118 di Mestre.

Durante il corso verranno impartite lezioni di aspetti medico-legali del soccorso, apparato cardiocircolatorio e respiratorio, cenni di anatomia e fisiologia, sincope, shock, coma, lipotimia, ictus celebrale, arrestocardio-circolatorio, manovre di rianimazione cardiopolmonare nell’adulto e nel bambino, la defibrillzione, infarto del miocardio, segni, sintomi, patologie cardiache e valvolari, patologie dell’apparato respiratorio, asma bronchiale, polmonite, enfisema, shock anafilattico, edema polmonare, ustioni, intossicazioni da monossido di carbonio, ferite, soffocamento, annegamento, folgorazioni, lesioni da caldo e da freddo, crisi convulsiva, epilessia, traumi, distorsioni, lussazioni e fratture. Malattie infettive, epidemiologia e trasmissioni delle principali malattie infettive: Aids, epatite, SARS, tetano.

Alla fine del corso il candidato che desidera diventare Volontario dovrà sostenere un esame scritto attraverso cui verrà valutato il grado di apprendimento delle lezioni e le capacità individuali per lo svolgimento del servizio.

Dopo aver superato l’esame scritto gli verrà assegnata la nomina di “Aspirante Soccorritore” e dotato delle divisa di colore rosso-arancione.
L’Aspirante dovrà svolgere attività di Aspirante Soccorritore per la durrata di sei mesi coaudiuvato da un Soccorritore effettivo, con una frequenza non inferiore alle 13 ore mensili. Dopo sei mesi di effettivo servizio l’Aspirante, dopo aver superato l’esame di idoneità, verrà nominato “Secondo di macchina” a tutti gli effetti.

Il Volontario che desidera diventare “Autista Soccorritore”, deve aver svolto il servizio per sei mesi consecutivi come Secondo di macchina, aver superato un esame di guida per conduttore di ambulanze e svolto attività di Secondo autista (senza paziente a bordo) per la durata necessario all’apprendimento delle tecniche di guida con paziente a bordo. Dopo tale periodo di apprendimento il Secondo di macchina verrà promosso a Primo Autista.